Post

Per la rubrica su Bjork oggi vi parlo di “Post”, il suo secondo album. Pubblicato a Giugno nel 1995, “Post” è un disco che Bjork ha scritto dopo essersi trasferita a Londra. Alla realizzazione del disco hanno partecipato anche Howie B e Tricky, infondendo al disco sonorità particolari come il trip hop. Se “Debut” era un disco rock con venature jungle, “Post” ha sonorità più meccaniche ed elettroniche, tanto che sembra che alcuni suoni siano usciti direttamente da una catena di montaggio o da una fabbrica. A questi suoni però si affiancano melodie e sonorità più dolci, che sembrano quasi stonare con il resto del lavoro e che invece sono le punte più alte di questo disco. I singoli estratti da “Post” sono stati “Army of me”, “Hyperballad”, “It’s oh so quiet”, “Isobel”, “Possibly maybe” e “I miss you”. Nella versione giapponese del disco è stata aggiunta una traccia bonus che è “I go humble”, mentre in quella australiana ben due, cioè “Charlene” e “Sweet intuition”. Alla sua pubblicazione il disco fu acclamato dalal critica e dal pubblico, diventando disco di platino in moltissimi paesi e la rubrica Rolling Stones l’ha inserito nella classifica dei dischi più importanti della storia. Non è stato solo un disco ma una conferma del talento del folletto islandese.

Voto al disco: 9+

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Emotional landscapes. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...