Prometheus

Anno 2089. Gli archeologi Elizabeth Shaw (Noomi Rapace) e Charlie Holloway (Logan Marshall-Green) trovano in una grotta una mappa stellare dipinta simile ad altre sparse nel resto del mondo e la interpretano come un invito da parte di entità extraterrestri a raggiungerli. Si ritrovano a bordo della Prometheus, un’astronave che è sotto il controllo dell’algida Meredith Vickers(Charlize Theron). Atterreranno su un satellite di un pianeta a loro sconosciuto dove vi sono i resti di una struttura che esploreranno ma quello che vi troveranno non sarà quello che si aspettavano…

Nuova opera di Ridley Scott (“Blade Runner”, “Alien”, “Il gladiatore”), “Prometheus” è in realtà il prequel del film “Alien” dello stesso regista. Scott pensava da anni a tale opera e forse è stata proprio questo a far entrare nel mito questo suo nuovo lavoro o almeno così voleva lui. “Prometheus” rispetto ad “Alien” manca delle atmosfere claustrofobiche, dei dialoghi secchi e concisi e di personaggi veramente forti o comunque che possano susictare l’interesse dello spettatore. Detto questo però, “Prometheus” a mio avviso resta un buon film di fantascienza se lo si prende così com’è senza fare paragoni inevitabili con opere passate. Punto di forza dell’intera trama è il giocare col mito della creazione, sfidando molte teorie e molti credi. Forse si poteva incentrare la storia su un personaggio protagonista anzichè fare qualcosa di corale. Non mi è piaciuto l’uso del 3D che a tratti era inutile, tanto che spesso ho dovuto togliere gli occhialini e sinceramente vedevo meglio. Ottima fotografia, buona colonna sonora e bello l’inizio con il titolo del film che appare nello stesso modo in cui appare quello di “Alien”: citazione dovuta e raffinata. Non sarà sicuramente il miglior film di Scott ma penso che sia comunque un buon film di genere.

Giudizio critico cinematografico: da dove veniamo?

Voto al film: 6

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in I film che ho visto al cinema. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...