Medulla

Oggi vi parlo di “Medulla” per la rubrica su Bjork. “Medulla” è il quinto album in studio della cantante islandese e rappresenta uno dei suoi lavori più complessi e controversi. In “Medulla” non viene fatto uso di alcun strumento musicale: tutto ciò che si sente sono  voci o suoni fatti con la voce campionati e rielaborati al computer mentre Bjork ci canta a cappella. Molte delle canzoni restano legate senza dubbio allo stile di Bjork ma vi sono anche alcune tracce fatte solamente di sospiri e lamenti la cui sperimentazione secondo me è scaduta, anche volutamente, nella cacofonia. Concettualmente Bjork aveva pensato a “Medulla” come un album abbastanza politico e sociale in seguito agli avvenimenti dell’11 Settembre ma quando aveva inziato a comporlo aveva anche iniziato la gravidanza di sua figlia Isadora: ciò ha comunque influito su alcuni testi. Inizialmente il titolo del disco doveva essere “Ink” per indicare uno spirito antico che vive dentro di noi passionale e oscuro; in seguito un suo amico le ha suggerito “Medulla”, termine latino che indica il midollo per far riferimento alle canzoni estrapolate nella loro essenza, senza gli strumenti. Alla sua pubblicazione nel 2004 “Medulla” ha ricevuto critiche positive unanimi che a momenti lo hanno consacrato come il miglior disco mai prodotto da Bjork e le chart non sono state da meno, raggiungendo in alcuni casi addirittura la prima posizione o la seconda in Italia (roba da pazzi). I singoli estratti furono “Oceania”, che fu scelta come canzone per le Olimpiadi di Atene, “Who is it”, “Triumph of the heart” e “Desired constellation” a cui si sarebbe dovuto aggiungere anche “Where is the line” che fu accantonato per un nuovo progetto. Che dire? Uno dei dischi più difficili da ascoltare che abbia mai comprato ma sicuramente uno dei più interessanti.

Voto al disco: 8+

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Emotional landscapes. Contrassegna il permalink.

2 risposte a Medulla

  1. Michele ha detto:

    Le Olimpiadi di Sydney?!
    Ah, quindi hanno usato la canzone nel 2000, cioè 4 anni prima della sua pubblicazione? Interessante!
    Se devi prendere le informazioni da Wikipedia, almeno leggi bene..!

    • cocoon1975 ha detto:

      forse avrò fatto confusione, erano comunque le Olimpiadi del 2004… comunque i toni polemici non sono be accetti in questo blog: le cose si possono anche dire diversamente. le vostre acidità latenti tenetevele per i commenti su YouTube, grazie

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...