The possession

Clyde ( Jeffrey Dean Morgan) è un padre fresco di divorzio dalla moglie Stephanie ( Kyra Sedgwick). Un giorno sua figlia Emily (Natasha Calis) compra a un mercatino dell’usato una strana scatola con delle incisioni sopra. Apparentemente sembra che la scatola non si possa aprire ma da quel momento in poi la vita di Emily cambierà mostruosamente dato che nella scatola ci dimora un dybbuk, che nella tradizione ebraica è un demone in grado di possedere gli esseri viventi…

Diretoo da Ole Bornedal (“Nightwatch: il guardiano di notte”) e prodotto da Sam Raimi, esce anche in Italia “The possession”, ispirato a un fatto realmente accaduto. In “The possession” la tradizione delle persone possedute da entità esterne si mescola con la tradizione ebraica, mentre in altre pellicole del genere si era sempre scomodato il cristianesimo. Chi vede “The possession” non può fare un paragone con il capostipite del genere e cioè “L’esorcista” ma i due film sono sostanzialmente molto diversi se non fosse per il fatto che la vittima di turno è sempre una bambina. Ma piuttosto che incentrato sulla vicenda demoniaca, il film sembra concentrarsi di più sulla vicenda di separazione della famiglia protagonista e sugli effetti che un divorzio piò avere sui figli. Forse tutto questo è stato fatto per coprire molte lacune della sceneggiatura che sembra arrancare per tutte le quasi due ore di proiezione. Due ore in cui comunque la tensione è tenuto abbastanza alta, grazie soprattutto a una fotografia superlativa che si fonda con un’ottima scenografia da effetto. Una storia di separazione, perdita e ritrovamento, quasi una metafora sulla famiglia americana che sembra abbia perso i propri valori e che forse ha bisogno di qualcosa di veramente forte per farglieli ritrovare.

Giudizio critico cinematografico: non aprite quella scatola

Voto al film: 6-

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in I film che ho visto al cinema. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...