Dragon Ball

Per la rubrica dei cartoni animati è arrivato il momento di parlare di “Dragon Ball”. La storia parla delle vicende di Goku, un ragazzino orfano di 12 anni con una strana coda di scimmia che un giorno incontra Bulma, una ragazza intenzionata a ritrovare le leggendarie sette sfere del drago che hanno il potere di evocare il drago Shenron che può realizzare qualunque desiderio gli venga richiesto. Inizieranno così le rocambolesce avventure di Goku, Bulma e e della miriade di personaggi che li affiancheranno per anni e per diverse stagioni.

Nella prima stagione, chiamata semplicemente “Dragon Ball”, si assiste all’incontro fra i vari personaggi principali della serie. La prima stagione si articola all’inizio con Pilaf come antagonista, poi con l’Esercito del Fioco Rosso e infine con la saga di Al Satan.

La seconda stagione “Dragon Ball Z” vede l’avvicendarsi di nuovi personaggi. Oltre a Gohan, il figlio di Goku, troviamo anche Vegeta, un sayan che rivelerà a Goku la sua vera natura e Trunks, un ragazzo che viene dal futuro e che afferma di essere il figlio di Vegeta. La serie inizia con la saga dell’alieno Freezer per poi proseguire con i cyborg C17 e C18 e la saga del cyborg Cell e infine la saga di Majin Bu, in cui comparirà anche Goten, l’altro figlio di Goku. Questa è la saga più lunga fra tutte.

La terza stagione, chiamata “Dragon Ball GT” ha come protagonisti principali Goku tornato bimbo grazie ad un incantesimo, Trunks e Pan, la figlia di Gohan e nipotina di Goku. Come le precedenti, anche questa stagione si divide in tre saghe. Nella prima i nostri dovranno vedersela con l’alieno Baby che prenderà il corpo di Vegeta; nella seconda si scontreranno con il cyborg Super C17; nella terza dovranno vedersela con i sette draghi malvagi scaturiti dal drago blu evocato con le sfere del drago.

“Dragon Ball” è tratto dall’omonimo manga creato da Akira Toriyama. La maggior parte degli episodi delle varie stagioni si basano soprattutto sugli allenamenti o sui combatimenti, senza tralasciare momenti molto divertenti. Il tema principale delle stagioni quindi lo si potrebbe indentificare nel cercare di dare sempre il meglio di sè o comunque sullo spirito di non arrendersi mai ma ci sono anche altre componenti che pervadono l’anime come l’amicizia, la famiglia e il senso di appartenenza.

La prima stagione di “Dragon Ball” andò in onda per la prima volta in Italia su Odeon TV nel 1989 con la sigla nella versione originale giapponese riscuotendo un discreto successo. In seguito il doppiaggio fu migliorato e la serie approdò nel 1999 su Italia 1 dove fu mandata in onda con uno strepitoso successo e furono mandate in onda per la prima volta in Italia anche le due stagioni successive “Dragon Ball Z” e “Dragon Ball GT”. Il successo planetario dell’anime ha portato anche ad un’operazione di merchandising senza pari che va dalle action figures ai videogiochi per diverse consolle. Ad oggi tutte le stagioni continuano ad essere mandate in onda riscuotendo sempre un ottimo successo di pubblico. Sono stati tratti anche diversi OAV della serie ed è stata creata una nuova serie chiamata “Dragon Ball Kai” che altro non è che “Dragon Ball Z” con nuovi disegni creata per il ventennale di quest’ultima.

Le sigle italiane sono state affidate a Giorgio Vanni. Devo essere onesto: si somigliano tutte fra di loro… magari si poteva fare di meglio ma comunque risultano molto gradevoli, soprattutto quella di “Dragon Ball Z” che resta quella più amata dai fans e dai bimbi che, nonostante gli anni che pasano, continuano a vedere questa lunga saga di anime.

Voto al cartone: 7,5

Voto alla sigle: 6+

Fattore anni ’90: 7

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Cartoons & co.. Contrassegna il permalink.

Una risposta a Dragon Ball

  1. Tom ha detto:

    Dragon Ball non mi ha mai preso… carina però la sigla di Dragon Ball GT. 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...