The lone ranger

theloneranger

Durante una fiera il vecchio pellerossa Tonto (Johnny Depp) racconta a un ragazzino delle sue avventure assieme al procuratore John Reid (Armie Hammer) e di come quest’ultimo sia diventato il leggendario ranger solitario. Aiutati dalla bella Red (Helena Bonham Carter), i due devono affrontare il perfido Butch Cavendish William Fichtner) in un inseguimento nel vecchio West…

“The lone ranger” è il nuovo film realizzato dallo stesso team della saga dei “Pirati dei Caraibi”: stesso attore, stesso produttore, stesso regista. Quindi sempre diretto da Gore Verbinsky (“The ring”, “Pirati dei Caraibi: la maledizione della prima luna”) “The lone ranger” è ispirato a una serie televisiva degli anni ’50 solo che a mio avviso somiglia un po’ troppo alla trilogia piratesca sempre dello stesso cast. Infatti già il personaggio interpretato da Johnny Depp somiglia davvero troppo al mitico capitano Jack Sparrow, sia nell’abbigliamento che nei modi di fare stralunati. Quindi ritroviamo gli stessi inseguimenti, le stesse situazioni e le stesse avventure trasportate solo in un’altra epoca. “The lone ranger” inoltre nelle due ore e poco più di proiezione risulta a tratti anche noioso, oltre che di una violenza insolita per essere un film distribuito dalla Disney. Magari si poteva concentrare l’essenza del film sull’avidità degli uomini o sulle riserve dei pellerossa negli Stati Uniti ma questi sono punti meno che marginali. Il sonoro comunque è buono, come anche gli effetti speciali e la fotografia. A parte alcune cose riuscite come il personaggio di Red o il cavallo Silver, “The lone ranger” secondo me ha osato troppo nel voler emulare la saga dei pirati. Suggerirei a Gore Verbinski quindi di concentrarsi su un nuovo episodio con capitan Jack Sparrow perchè se vuole fare qualcosa di nuovo è meglio che non copi da se stesso.

Giudizio critico cinematografico: occhio alla penna!!!

Voto al film: 4-

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in I film che ho visto al cinema. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...