Archivi del mese: febbraio 2014

Barbie life in the dreamhouse

Puntata sui cartoni animati dedicata a “Barbie life in the dreamhouse”. Sullo sfondo di un’assolata Malibu si svolgono le vicende di barbie, la bambola più famosa al mondo, che vive nella Casa dei Sogni assieme alle sue sorelle Skipper, Stacie … Continua a leggere

Pubblicato in Cartoons & co. | Lascia un commento

Saving Mr. Banks

1961. Pamela Travers (Emma Thompson) è l’autrice dei libri di “Mary Poppins” e vola a Los Angeles da Londra per discutere con Walt Disney (Tom Hanks) della trasposizione cinematografica della protagonista dei suoi racconti. Durante il suo soggiorno in California … Continua a leggere

Pubblicato in I film che ho visto al cinema | 4 commenti

Le mie canzoni sanremesi preferite

Dato che stasera c’è la finale del Festival di San Remo, ho stilato questa azzardatissima e complicatissima classifica anche perchè scegliere 10 brani in 64 anni di canzone non è mica impresa da poco. bando alle ciance e cominciamo la … Continua a leggere

Pubblicato in Le mie top ten | Lascia un commento

Storia d’inverno

New York 1916. Peter Lake (Colin Farrell) è un ladro che cerca di sfuggire al suo ex protettore, il perfido Pearly Soames (Russell Crowe), che in realtà è un demone che opera per fare in modo che gli esseri umani … Continua a leggere

Pubblicato in I film che ho visto al cinema | Lascia un commento

Luxuria arrestata e rilasciata

Notizia di poche ore fa. Vladimir Luxuria è stata inviata alle Olimpiadi Invernali di Sochi per un servizio de “Le Iene”. E’ stata arrestata e rilasciata dopo poche ore perchè girava con una bandiera che riportava la scritta “è ok … Continua a leggere

Pubblicato in Sentito in giro... | Lascia un commento

Saltinmente

Puntata del mese dedicata ai giochi di società e oggi vi parlo di “Saltinmente”. Il gioco altro non è che una variante del famosissimo gioco “nomi cose e città” che si faceva a scuola durante le ore di supplenza. Ci … Continua a leggere

Pubblicato in I giochi in scatola | Lascia un commento

Odio gli hastags

E’ ufficiale: detesto gli hastags. Oramai chiunque pubblichi o parli di qualcosa se non ne mette almento una cinquantina non è contento. Li mettono se vai al bagno, se stai sbucciando la frutta, se stai massacrando a coltellate il tuo … Continua a leggere

Pubblicato in Stupidiario | Lascia un commento