Big eyes

bigeyes

La vera storia della pittrice Margaret Keane (Amy Adams), autrice di quadri ritraenti bambini con grandi occhi, e di suo marito Walter (Chistoph Waltz), che spacciava per sue le opere della moglie. Le opere di Margaret rivoluzionano l’arte americana tra gli anni ’60 e i ’70 ma il merito se lo prende Walter, incapace di sentire l’arte come la moglie ma bravo nel fare affari. Questo fino a quando Margaret decide di far sapere al mondo che dietro a quei grandi occhi si cela il suo grande talento….

Nuovo film del mio amatissimo Tim Burton (“Beetlejuice”, “l mistero di Sleepy Hollow”, “Mars attacks”, “La sposa cadavere”, “Alice in wonderland”) che con “Big eyes” firma la sua seconda biografia dopo l’acclamatissimo “Ed Wood”. In questo nuovo film non troveremo atmosfere cupe, colori scuri e toni dark ma siamo calati nella coloratissima America degli anni ’60. Il tocco della regia di Burton è riconoscibilissimo ma queste atmosfere con toni caldi e colorati ci possono sembrare un po’ strani ma non per questo meno riusciti, anzi. Elelemento del pensiero burtoniano invece sono i personaggi outsider e qui troviamo una strepitosa Amy Adams, moglie e artista soggiogata dall’ego di un altrettanto strepitoso Christoph Waltz nei panni del marito egocentrico e sbruffone che rivendica come suoi i bambini coi grandi occhi che manifestano invece tutte le emozioni della sua atrice, come il dolore, la passione e l’amore. Anche qui la colonna sonora è affidata a Danny Elfmann che ci regala una delle sue migliori prove di compositore. Probabilmente molti da Burton si aspettano storie fantastiche popolate da creature bizzarre e malinconiche però a volte dimentichiamo che tali creature possiamo incontrarle nella vita di tutti i giorni e dobbiamo solo riuscire a vederle coi nostri occhi.

Giudizio critico cinematografico: spalancate gli occhi e buona visione

Voto al film: 8+

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in I film che ho visto al cinema. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...