Rebel heart

Madonna_-_Rebel_Heart_(Official_Album_Cover)

Ok, dopo averlo ascoltato, riascoltato, metabolizzato, digerito ed altro, per la rubrica “Madomania” posso finalmente parlarvi di “Rebel heart”, l’ultimo disco della signora Ciccone uscito all’incirca un mese fa. In “Rebel heart” Madonna è stata affiancata da un gran team di collaboratori fra dj, artisti e produttori: basti ricordare Avicii, Diplo, Kanye West e l’oramai, purtroppo, onnipresente Nicki Minaj. La lavorazione e la pubblicazione di “Rebel heart” non sono state molto tranquille, dato che oramai è arcinoto come molte canzoni del disco siano state rubate e diffuse in rete prima dell’uscita dell’album. Archiviata questa storia, ascoltando “Rebel heart” si ha la sensazione di aver a che fare con quanto di meglio Madonna abbia prodotto negli anni precedenti. Il disco è un miscuglio di generi e di stili: si va dalla dance al country, dalle ballad in stile anni ’90 al synth pop anni ’80. L’idea quindi è dare un tocco un po’ vintage a canzoni nuove e il risultato è a dir poco sorprendente. Anche gli argomenti trattati sono molto variegati, come se non ci fosse un filo conduttore ma alla fine si capisce che ciò che tiene il tutto è sempre la musica. Al momento i due singoli estratti, “Living for love” e “Ghosttown”, risultano scelte azzeccatissime ma sono tante le canzoni di questo disco che potrebbero diventare delle vere e proprie hit. La critica ha risposto in maniera molto positiva al nuovo lavoro di Madonna, esaltandone il ritorno a sonorità più piacevoli, anche se qualcuno ci ha visto un po’ di autocelebrazione ma alla signora Ciccone credo possa essere concesso. “Rebel heart” ha raggiunto la prima posizione o comunque i piani alti delle classifiche in tantissimi Paesi, compresi il nostro. Purtroppo le vendite sono state nettamente inferiori rispetto al disco precedente ma oramai credo che i dati di vendita lascino un po’ il tempo che trovano dato che i dischi vengono comprati smepre di meno (pensate all’ultimo album di Lady Gaga per esempio o a qualsiasi altro artista che prima vendeva copie su copie). In conclusione posso dire che “Rebel heart” è davvero uno dei dischi più completi di Madonna, un vero e proprio concept album dove passato, presente e futuro si amalgano perfettamente.

Voto al disco: 8

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Madomania. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...