I 10 cuochi più odiosi della tv

Stavo guardando la tv e mi sono imbattuto in uno degli ormai innumerevoli programmi di cucina che impazzano per l’etere televisivo. A pensarci bene però molti degli chef che vedo in tv mi stanno davvero sulle scatole. Quindi cosa c’è di meglio che stilare una perfidissima classifica? Salvo rari casi in cui lo chef non è odioso ma me lo metterei a novanta, ecco qua la top ten dei maestri dei fornelli che farei uscire dalla tv e li spedirei direttamente in qualche bettoladi quart’ordine!!!

10) Beppe Bigazzi

bigazzi

Il cuoco che affianca Antonella Clerici a “La prova del cuoco” più che starmi antipatico mi fa una gran pena: è famoso più per le sue battute a doppio senso, o a senso unico che è meglio, piuttosto che per le sue ricette. Di una tristezza infinita. Ovviamente Bigazzi ne sa molto su banane, cetrioli, zucchine e qualsiasi frutta o verdura di forma fallica. Antonella Clerici oramai manco ci fa più caso e fortunatamente pure i telespettatori.

9) Anna Moroni

anna moroni

In fondo Anna Moroni non mi sta antipatica ma oramai non se ne scende più con la sua vocina stridula e il suo perenne “sì tesoro”. Facilmente parodiabile e parodiata, Anna Moroni più che per le sue ricette è famosa per i suoi siparietti con la Clerici.

8) Gianfranco Vissani

Gianfranco-Vissani

E’ un bel po’ che non becco Gianfranco Vissani in tv e meno male, anche perchè ogni volta che lo vedevo cambiavo canale. Forse mi sta antipatico perchè all’epoca lo vedevo praticamente ovunque e non lo sopportavo più.

7) Buddy Valastro

buddy valastro

Il boss delle torte Buddy Valastro ha avuto l’ingrato merito di sdoganare il cake design, che secondo me è una delle tante forme dell’Anticristo. Grazie a lui tutti si credono pasticceri o comunque credono che la pasticceria sia una gara di scultura. Meglio che un dolce sia bello piuttosto che buono: giusto, no?

6) Alessandro Borghese

borghese

Alessandro Borghese è noto più per le sue infinite faccine che fa nei suoi innumerevoli programmi piuttosto che per le sue qualità culinarie. Chi ci ha lavorato, asserisce pure che lui non è poi così bravo e che in tv in realtà non sia lui a preparare ma qualcun altro. Di questo ovviamente non posso esserne sicuro, ma non me ne stupirei affatto se fosse vero.

5) Ernst Knam

ernst

Il severo giudice di “Bake off Italia” è la prova reale che quando uno è bravo è autorizzato a trattare da schifo tutti gli altri. Ernst Knam ha sempre quest’aria che si crede sto c***o forte anche del fatto che è uno dei massimi esponenti della pasticceria mondiale. Ovviamente quando uno è bravo mica può essere anche umile.

4) Robert Irvine

robert irvine

Il cuoco americano Robert irvine più che per le sue ricette è famoso per i suoi bicipiti ultrapompati e perennemente in bella mostra. Il conduttore di “Restaurant impossible”, nuovissimo e innovatissimo programma a cui mai nessuno aveva pensato prima di lui, cerca sempre l’inquadratura migliore e la luce giusta per far risaltare i suoi muscoli da body builder. A questo punto meglio quello che i suoi piatti.

3) Joe Bastianich

Joe-Bastianich

Joe Bastianich in realtà non è uno chef ma un sommelier, ma visto che lui si crede uno chef allora lo inserisco in questa perfida classifica e gli assegno la medaglia di bronzo. Si crede veramente sto c***o ed è veramente insopportabile quando si permette di lanciare i piatti con del cibo dentro: meriterebbe di andare a vivere in un posto dove la gente muore di fame. Fanno bene a parodiarlo e secondo me sono anche troppo buoni con lui.

2) Gordon Ramsey

Gordon_Ramsay

Credo che la descrizione più adatta a Gordon ramsey sia quella fatta da Nonciclopedia: è noto per avere inventato piatti e ricette gustose rivoluzionarie come “l’olio fritto”, “l’acqua bollita”, l’originale “zucchero caramellato al gusto dolce”. Ok, lo so che ha non so quanti ristoranti al mondo e ben 3 stelle Michelin, ma per me un cuoco che dice che un caposaldo della cucina italian sono gli spaghetti con le polpette o il tortino di granchio dovrebbe andare a lavorare in una fabbrica di surgelati. Medaglia d’argento a quell’isterico di Gordon Ramsey.

1) Carlo Cracco

cracco_1

E’ forse un po’ scontato e banale che io metta Cracco in cima al podio ma veramente non lo sopporto. La sua idea di cucina mi spaventa e non poco. Non andrei mai a mangiare in un suo ristorante, per me la cucina italiana è tutt’altra cosa. Anzi, forse ci andrei solo per il gusto di tirargli dietro il piatto come fa con i concorrenti di “Masterchef”. E l’aria di sufficienza con cui ti guarda è davvero insopportabile. La medaglia d’oro non poteva non andare che a lui.

 

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Le mie top ten. Contrassegna il permalink.

17 risposte a I 10 cuochi più odiosi della tv

  1. Franco ha detto:

    Vedo anche gli altri programmi di masterchef:usa australia francia.mai visti personaggi arroganti (e molto altro!) come i giudici di masterchef italiano.ma sapranno scrivere una lettera di venti righi?

  2. Ale ha detto:

    Concordo in pieno! Anche se io avrei messo quel pallone gonfiato narcisista di knam in cima alla lista. Quel cretino pretende anche che tutti lo chiamino “maestro” per quei due cioccolatini che fa! I maestri sono altri! Insopportabile.

  3. Doc Esse ha detto:

    Sarebbe ora che questi cuochi che si credono professori primari di cliniche private iniziassero a ritrovare l’equilibrio perduto quando qualcuno li ha convinti di essere dei divi, e a ricordare quale sia la loro giusta collocazione nella società.
    Questi arroganti, spocchiosi e presuntuosi cucinieri sappiano che il loro posto è solamente la cucina, e a non dimenticare che per cucinare buoni piatti non occorre essere chef stellati.

    • cocoon1975 ha detto:

      Farò anche la classifica di quelli simpatici. Per il momento ne ho solo tre e devo arrivare a dieci

    • Cristiano ha detto:

      Sono pienamente d’accordo, anche se non mi bastano le poche righe che hanno scritto su Cracco, quando lo vedo mi urtano i nervi, un caricatone di mazzate glie lo farei volentieri. Umilia e offende senza pieta chiunque si trovi davanti, ma come fanno a non conficcargli una forchetta in gola a quel emerito testa di cazzo. Secondo me cucina pure di merda, ed è privo di papille gustative, senza parlare poi della sua voce e di quella strana cadenza fastidiosa. Adesso dopo le cucine si è messo a vendere cessi, anche se secondo me invece che metterlo a venderli lo dovrebbero mettere a pulire i cessi o i portoni

  4. Abc88 ha detto:

    Io metterei borghese primo mi sta sui c**** ed è raccomandato, in piu aggiungerei simone rugiati

  5. elisa ha detto:

    sono d’accordo al mille x mille. Sono degli stronzi che si pensano chissà chi. Li. manderei a mangiare nelle trattorie che sono aperte da generazioni, li si che si mangia bene e senza troppi artifici e cagate varie. Andate a raccogliere le patate!

  6. gianni ha detto:

    Robert Irvine è inglese.

  7. Marta ha detto:

    Chef Ramsey ha 14 stelle Michelin e non 3 😅

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...