Jurassic World

jurassicworld

Dopo 22 anni, il parco tematico dei dinosauri apre al grande pubblico ma dopo qualche anno i visitatori cominciano a calare. Per questo motivo viene creata una nuova attrazione: l’Indomitus Rex. Per testare la sicurezza del recinto la direttrice Claire Dearing (Bryce Dallas Howard) chiama l’addestratore di velociraptor Owen Grady (Chris Pratt) ma qualcosa va storto. E intanto i suoi nipoti Zach (Nick Robinson) e Gray (Ty Simpkins) sono in giro per il parco….

A 22 anni dall’uscita del primo spelndido episodio, arriva sugli schermi italiani “Jurassic world”, nuovo episodio della franchise creata da Steven Spielberg, qui in veste di produttore esecutivo. La regia è stata affidata a Colin Trevorrow (“Safety not guaranteed”) e il cast vede il bel Chris Pratt e l’algida Bryce Dallas Howard. Guardando bene questo nuovo episodio, la prima cosa che mi è venuta in mente è che il capostipite “Jurassic Park”, nonostante sia uscito ben 22 anni fa, già all’epoca si è dimostrato all’avanguardia, poichè a livello tecnico fra i due film non c’è molta differenza. Sostanzialmente “Jurassic world” è una citazione continua del primo episodio, con scene riprese da quest’ultimo che i più attenti non faticheranno a riconoscere. Al di là del personaggio di Chris Pratt che ho trovato stucchevole e senza senso, il concetto dell’uomo che vuole predominare sulla natura è magistralmente interpretato da Bryce Dallas Howard, splendida direttrice immersa negli affari ed esente da qualsiasi forma di affetto. Molto buona la fotografia, ottima la colonna sonora, che ha anche ripreso lo splendido tema originale di John Williams, gli effetti speciali sempre fantastici e in fondo non sono poi così diversi da quelli usati da Spielberg. Per chi come me a 18 anni è rimasto incantato 22 anni fa, vedere “Jurassic world” oggi è come fare un piacevole salto nel passato. 

Giudizio critico cinematografico: correte al cinema

Voto al film: 7,5

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in I film che ho visto al cinema. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...