Pixels

pixels

Nel 1982, dopo il campionato mondiale di videogiochi, viene spedita nello spazio una capsula con immagini e filmati riguardanti i videogiochi per stabilire un contatto con forme di vita aliena. Purtroppo gli extraterrestri interpretano come una dichiarazione di guerra i vari giochi arcade. Trent’anni dopo gli extraterresti invadono la Terra sotto forma di videogiochi arcade e il presidente degli Stati Uniti William Cooper (Kevin James) chiede aiuto ai suoi vecchi amici di partite Sam (Adam Sandler), Ludlow (Josh Gad) e Eddie (Peter Dinklage) di aiutare l’esercito a salvare il pianeta.

“Pixels” è uno dei blockbusters attesi per questa calda estate cinematografica. Diretto da Chris Columbus (“Mamma, ho perso l’aereo”, “Mrs. Doubtfire”, “L’uomo bicentenario”, “Harry Potter e la pietra filosofale”, “Percy Jackson e gli dei dell’Olimpo: il ladro di fulmini”), “Pixels” è un vero e priorio omaggio al mondo dei videogiochi arcade che tra la fine degli anni ’70 e gli anni 80 hanno avuto il loro periodo di massimo splendore. Ovviamente, oltre ai videogiochi, non mancano riferimenti alla cultura pop degli anni ’80 e le differenze fra il modo di socializzare di ieri e quello di oggi: le sale giochi all’epoca erano un luogo dove ritrovarsi, ascoltare musica, rimorchiare mentre oggi rimaniamo chiusi a videogiocare con consolle stratosferiche e schermi in full hd in perfetta solitudine. Girato con la tecnica del 3D,  dal punto di vista tecnico gli effetti speciali visivi e sonori la fanno da padrone, così come la colonna sonora che riprende le musiche dei videogmaes e qualche hit di circa una trenita d’anni fa. Il cast secondo me lascia un po’ a desiderare, fatta eccezione per Peter Dinklage, ma tutto sommato credo che “Pixels” sia assolutamente da vedere per chi è nato o cresciuto negli anni ’80 e per chi, come me, ha davvero passato le giornate nelle sale giochi.

Giudizio critico cinematografico: insert coin

Voto al film: 6+

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in I film che ho visto al cinema. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...