I miei film horror preferiti

La notte di Halloween è appena passata…. gli spiriti sono ancora nell’aria… e cosa c’è di meglio di una classifica a tema? Ho pensato ai miei film horror preferiti. La classifica è stata davvero ardua e ho dovuto escludere alcuni titoloni. Purtroppo non ho incluso alcuni horror italiani come “Profondo rosso” ma queste dieci pellicole  davveroterrorizzato alcune mie notti ed oggi ancora sanno emozionarmi. 

10) Carrie, lo sguardo di Satana

carrie

“Carrie, lo sguardo di Satana” del 1976 è stato il primo film horror che ho visto quando ero piccolo. Lo beccai per caso in tv su una rete privata e lo guardai di nascosto dai miei genitori. Con ilpassare degli anni è diventato un vero e proprio cult per gli amanti del genere e la scena del massacro a scuola è restata negli annali della storia del cinema horror.

9) Poltergeist

poltergeist

“Poltergeist” del 1982 è uno dei film più maledetti di Hollywood, visto che molti dei suoi protagonisti sono morti in circostanze alcquanto strane. Ma a parte questo, trovo che sia uno degli horror degli anni ’80 più riuscito ed inquietante. Tralascerei i sequel e il remake: quello originale resta sempre il migliore di tutti!

8) Scream

scream

Secondo me Wes Craven con “Scream” nel 1996 ha rivoluzionato il concetto di film horror per teenager, traslando il terrore dai mostri degli incubi a un serial killer in carne e ossa. La quadrilogia è davvero impeccabile e nulla è mai dato per scontato. Per non parlare del continuo omaggio alla filmografia horror del passato. Molti lo trovano stupido, io invece trovo che sia splendido. E non venite a dirmi che la prima scena con Drew Barrymore non faccia paura.

7) L’esorcista

esorcista

“L’esorcista” di William Friedkin nel 1973 ha terrorizzato mezzo mondo. Io andai a vedere di notte l’edizione integrale riproposta al cinema nel 2000, credo. Dopo 40 anni riesce ancora a terrorizzare gli animi di chi lo guarda per la prima volta. Le scioccanti immagini della piccola Linda Blair in quel letto sono oramai un caposaldo dell’intera cinematografia horror di tutti i tempi.

6) The sixth sense

thsisxthsense

Quando nel 1999 M. Night Shyamalan porto sullo schermo “The sixth sense” con Bruce Willis, non immaginava che avrebbe turbato gli animi di mezzo pianeta. Il concetto di paura viene completamente ribaltato: ci spaventa di più quello che non riusciamo a veder piuttosto che il contrario. Inquietante, spaventoso, terribile ma allo stesso tempo tenero e triste. Un vero e proprio capolavoro.

5) My little eye

my little eye

Nel 2002 sugli schermi arrivò “My little eye”, un film inglese indipendente. Trovo che sia stato davvero ben fatto. Una vera e propria critica alla società troppo basata sulla smania di voler apparire a tutti i costi per avere il nostro quarto d’ora di popolarità. Purtroppo non l’ho mai più rivisto e il dvd è andato anche fuori catalogo. Spero venga riproposto perchè merita davvero di essere visto.

4) Il mistero di Sleepy Hollow

sleepy hollow

“Il mistero di Sleepy Hollow” di Tim Burton dal 1999. Un classico della letteratura americana riletto in chiave grottesca. Una favola nera che ancora oggi non perde il suo fascino. Grande prova degli attori e a mio avviso uno dei film migliori di Burton, che ci ha riversato tutto il suo estro oscuro e la sua bizzarra visione della realtà.

3) The others

the others

Siamo sul podio e la medaglia di bronzo se la becca “The others”. Le storie di fantasmi mi hanno sempre affascinato e credo che questo film spagnolo del 2001, diretto da Alejandro Amenabar e interpretato magistralmente da Nicole Kidman, sia il migliore. Luce e oscurità si contrappongono in una enorme e isolata casa, dove sembra che ci sia una compagnia non richiesta. Il colpo di scena finale è davvero incredibile e credo mi sia bastato solo quello per far sì che “The others” sia uno dei miei preferiti.

2) Bram Stoker’s Dracula

dracula

Nel 1992 Francis Ford Coppola ha firmato “Bram Stoker’s Dracula”, uno dei film horror migliori mai relaizzati. Visionario, raffinato, elegante, sontuoso, inquietante, romantico: è un vero e proprio miscuglio di generi e di emozioni, tutte raccolta in un’unica e grande storia. I costumi, la fotografia, le scenografie, il trucco, la colonna sonora e quant’altro è tutto perfettamente amalgamato in uno dei migliori film che io abbia mai visto e per questo si merita la medaglia d’argento.

1) Stigmate

stigmate

Sul podio però trionfa per me “Stigmate”. Quando nel 2000 andai a vederlo al cinema, non sapevo che avrei cambiato il mio modo di intendere la fede una volta uscito dalla sala. “Stigmate” da un punto di vista visivo è accattivante, la Arquette perfetta nei panni di un’atea che riceve i segni della Passione di Cristo e quei pochi minuti in cui si parla dle rapporto fra l’uomo è Dio mi son bastati per farmi avere un approccio diverso alla religione. Resterà sempre uno dei miei film preferiti in assoluto e quindi anche il miglior horror che io abbia mai visto.

 

 

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Le mie top ten. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...