Zootropolis

zootropolis

I mammiferi si sono evoluti e nella città di Zootropolis predatori e prede vivono in totale armonia. Al dipartimento di polizia arriva la coniglietta Judy (Ginnifer Goodwin), la quale ha 48 ore di tempo per ritrovare una lontra scomparsa. Nella sua ricerca verrà aiutata dalla volpe Nick (Jason Bateman), un piccolo lestofante che l’ha presa in giro appena arrivata nella metropoli. Le indagini portano però i nostri protagonisti ad avere a che fare con un mistero ben più complesso di un semplice caso di scomparsa.

“Zootropolis” è il nuovo lungometraggio della Disney ed è stato diretto da Byron Howard (“Bolt, un eroe a quattro zampe”, “Rapunzel”) e Rich Moore (“Ralph Spaccatutto”). Con “Zootropolis” la Disney torna ai film con protagonisti animali antropomorfi, qui catapultati in un’era moderna e accessoriati di smartphone, iPod, tablet e quanto di meglio ha da offrire la tecnologia odierna. Lo slogan della metropoli è che lì ognuno può essere quello che vuole, scavalcando tabù e clichè sulle varie specie animali, anche se non tutti gli abitanti ne sono davvero convinti. E far uscire in Italia un film con questo messaggio in un periodo sociale come questo sembra quasi fatto apposta: conta davvero chi sei e non quello che rappresenti. Ma “Zootropolis” è anche un mix perfetto di vari generi: la commedia si fonde col poliziesco, con l’avventura, la parodia e le citazioni si sprecano davvero. Quindi “Zootropolis” vuole anche essere un omaggio a una serie di film che hanno fatto grande la storia del cinema, senza intaccare minimamente una sceneggiatura impeccabile. Dal punto di vista tecnico, “Zootropolis” è stato girato in computer grafica e con la tecnica del 3D e del Real D 3D e devo dire che la grafica qui ha raggiunto livelli pazzeschi: la coloratissima città è stata studiata nel più minimo dettaglio, così come le caratteristiche fisiche dei personaggi. La colonna sonora è stata composta da Michael Gioacchino ed è impreziosita da una canzone eseguita da Shakira, che doppia il personaggio della popstar Gazzella. Menzione speciale infine per il doppiaggio italiano, dove un buon numero di star di casa nostra hanno doppiato molti dei personaggi secondari: cercate di scoprire chi sono. “Zootropolis” non delude di certo le aspettative dei fan della Disney ma sono anche sicuro che piacerà anche a chi non è fan: andate a vederlo perchè merita davvero.

Giudizio critico cinematografico: just be yourself!!!

Voto al film: 9+

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in I film che ho visto al cinema. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...