Tu e qualcun altro state davvero male

La pagina “Roma fa schifo” su Facebook ha portato la mia attenzione sul personaggio del video che vedete qui sopra. Mi hanno detto che si chiama Stefano Ristori, ha un suo sito web, di cui vi consiglio di leggere la gustosa presentazione autocelebrativa per farvi capire un po’ la tipologia del personaggio. Dai video che ho visto ho capito che testa le prestazioni di varie automobili sulle varie strade di Roma, autofilmandosi ed andando in barba a questo e a quell’articolo del codice della strada, mettendo in pericolo la sicurezza degli altri automobilisti, oltre che della sua. Quello però che mi lascia più perplesso non è tanto il fatto delle azioni di questo signore, poichè credo che ognuno sia libero di fare ciò che vuole, prendendosene poi tutte le eventuali conseguenze. Quello che davvero mi ha lasciato a bocca aperta è lo stuolo di fans che ha e che hanno inveito contro di me e altre eprsone che hanno manifestato il proprio dissenso sulle attività del signor Ristori. Ve ne posto qualcuna con la raffinata tecnica del copia e incolla:

È simpatico, non fa nulla di male.
P.S.: ma chi parla di girare il video a carabinieri/polizia, che omuncolo infame è?

Poveri invidiosetti…crepate!

Finalmente qualcuno con il sorriso!!! Ci voleva un po’ di allegria qui!

Evidentemente nessuno di questi qui ha avuto amici o parenti rimasti uccisi in qualche incidente stradale a causa di qualcuno, che magari si stava anche divertendo a fare queste cose. Di solito uno ha come proprio mito un cantante, un attore, un personaggio sportivo oppure qualcuno che abbia fatto qualcosa di davvero importante nella vita: questi qui hanno questo signore. Credo che qualcuno che segua la pagina “Roma fa schifo” su Facebook sia andato già a denunciarlo alla stradale, non c’è bisogno che vada pure io. Purtroppo non posso denunciare chi ha scritto alcuni commenti: attentare alla vita degli altri è reato, la stupidità umana ancora no.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Visto in giro.... Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...