Pokémon

pokemon

Beh è stato sicuramente il gioco che ha fatto impazzire quasi mezzo pianeta questa estate, quindi mi smebra doveroso parlare dei “Pokémon” per la rubrica dedicata ai cartoni animati. La storia comincia con Ash Ketchum, ragazzino di Pallet Town che intraprende un viaggio per diventare allenatore di Pokémon, esseri rinchiudibili in piccole sfere e che possono combattere fra loro. Durante questo lungo viaggio Ash, assieme al suo fido Pikachu, si imbatterà in nuovi Pokemon e tenterà di catturarli, per farli combattere al suo fianco nelle varie palestre, per poter accedere alla fase finale delle varie leghe a cui parteciperà. Ash incontrerà molti amici che lo accompagneranno, come Misty, Brock, Tracy, Lucinda e Vera ma c’è anche chi vorrà mettergli i bastoni fra le ruote, come il maldestro Team Rocket.

ashmisty

brocktracey

bulbsnorlax

“Pokémon” è una fortunata serie animata, ispirata a una famosissima serie di videogiochi, prodotta in Giappone dall’Oriental Light and Magic. Verso la fine degli anni 90, visto l’enorme successo dei videogiochi, la Nintendo e Game Freak, pensarono ad un anime, che sarebbe dovuto durare pochi mesi. Ma visto poi il successo ottenuto alla messa in onda, e visto il crescente successo della saga dei videogiochi, l’anime è stato fatto proseguire fino ai giorni nostri: infatti sta andando ancora in onda, diventando così uno degli anime più longevi di tutti i tempi.

280px-agente_jenny280px-infermiera_joy

oakjigglypuff

lucindacilan_with_pansage_on_his_shoulders

Ogni puntata è strutturata più o meno allo stesso modo: Ash e i suoi amici arrivano in un luogo, mentre si recano alla prossima palestra, e incontrano nuovi Pokémon, che provano a catturare o coi quali cominciano un’avventura che dura tutta la puntata. In ogni puntata i cattivi del Team Rocket offrono divertenti siparietti comici, ispirati dall’epico Trio Drombo della serie “Yattaman”, ma con cui in realtà hanno ben poco a che fare. In ogni puntata si affrontano i temi come l’amicizia e la lealtà ma soprattutto il coraggio e la voglia di crescere, ma anche quella di non fermarsi mai e di cercare di superare i propri limiti, per porsi traguardi sempre più alti. Sono stati prodotti anche diversi film, alcuni di essi hanno anche incassato molto bene al botteghino.

max_pokemoniris

serenaclemont

art-totodile-chikorita-cyndaquiliniciales_blanco_negro

In Italia le cinque stagioni in cui è diviso l’anime sono state suddivise in ben 18 stagioni. “Pokémon” è stato trasmesso per la prima volta nel 2000 su Italia 1, annunciato con una grandissima strategia pubblicitaria e riscontrando molto successo; in seguito è continuato sul canale satellitare K2 per poi proseguire su Disney XD. Non sono mancate le numerose critiche, che lo hanno bollato addirittura come violento, poichè i combattimenti fra i Pokémon richiamerebbero i combattimenti fra gli animali o comunque sono stati reputati molto forti. Io sinceramente non lo trovo più violento di altri cartoni, andati in onda quando io ero piccolo e che comunque non mi sembra abbiano provocato forti traumi, ma si sa che in Italia da qualche anno a questa parte si debba sempre criticare qualunque cosa.

team-rocket

Esistono moltissime sigle dei “Pokémon”, circa una per ogni stagione. DIciamo che spesso si somigliano molto fra di loro, ragion per cui la mia preferita resta sempre la primissima, cantata da Giorgio Vanni. Sicuramente è un anime che a molti non piace, mi rendo conto che ce ne sono di migliori, però alcune puntate, soprattutto quelle ambientate nelle palestre e nei tornei meritano davvero di essere viste.

 

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Cartoons & co.. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...