Il tappeto rosso per la vergogna

redcarpet

Beh mi sembra giusto affrontare pure il discorso di ciò che è avvenuto sul tappeto rosso all’ultima mostra del cinema di Venezia. Ho scelto di non postare la foto con le due ragazze, non so se siano attrici o meno, che si son presentate sulla passerella con abiti così succinti da non lasciar spazio all’immaginazione. Non le sto giudicando, anzi: trovo tutto questo davvero denigratorio nei confronti delle donne in generale. La mercificazione del corpo è un argomento contro cui le donne si battono da una vita in una società spesso troppo sessista e maschilista. Molti dicono che era solo per far parlare di sè. Beh io non sono per il “nel bene o nel male, basta che se ne parli”: se qualcuno deve parlare di me, preferisco che lo faccia per qualcosa di buono che ho fatto o che ho detto. Un corpo nudo non deve suscitare tanto clamore, l’arte ne è piena e al giorno d’oggi non ci dobbiamo scandalizzare per una tetta mostrata oppure per un culo in bella mostra. Scandalizziamoci piuttosto che al giorno d’oggi ancora su mercifichi sul corpo delle donne e che tutto ciò viene fatto davanti agli occhi del mondo, che ci guarda sempre attonito.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Visto in giro.... Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...