Un certo Festival

screenshot_2017-02-11-17-51-34-1

Il commento che vedete postato qui sopra è preso da un commento di una persona su Facebook. Vi fa rendere l’idea del livello culturale di chi in media oggi ascolti musica. Partiamo dall’inizio con “un certo Samuel”. Certo, uno che da 19 anni è il leader di uno dei gruppi più innovativi e famosi in Italia, uno che ha un progetto alternativo con i Motel Connection, uno che vanta in quasi 20 anni di carriera numerose collaborazioni, uno che qualche mese fa era in rotazione radiofonica ogni giorno col suo singolo d’esordio come solista viene definito “un certo Samuel”. Chiara è dal 2012 che sforna hit dopo la sua vittoria a “X Factor”. Gli altri soggetti sconosciuti sarebbero artisti del calibro della Mannoia e della Turci. Ma l’apoteosi viene toccata quando cisi scandalizza per due canzoni “meravigliose” come quelle di Albano e Gigi D’Alessio e nemmeno una parola per Ron, ma forse lo ha incluso nel gruppo dei perfetti sconosciuti. A gente che ha questa visione della musica contemporanea dico che è meglio che vadano a giocare a calcetto, perchè almeno dopo non possono farci alzare gli occhi al cielo leggendo di un fuorigioco inesistente.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Visto in giro.... Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...