Sense8

Oggi voglio parlarvi di una serie tv che mi ha totalmente affascinato: “Sense8”. Otto persone sparse per i vari angoli della Terra si accorgono di essere telepaticamente in contatto fra di loro. Mentre cercano di capire cosa stia loro succedendo, qualcuno si offre volontario per aiutarli ma qualcun altro si muove nell’ombra per scovarli e prenderli.

“Sense8” è stata ideata, prodotta, scritta e diretta dalle sorelle Wachowsi, quelle della saga di “Matrix” per intenderci, in collaborazione con J. Michael Straczynski, sceneggiatore di vari cartoni, telefilm e film dagli anni ’80 ai giorni nostri. “Sense8” è una rivoluzionaria serie tv perchè mischia sagacemente generi come la fantascienza,l’azione e il dramma, riuscendo ad intrecciare otto storie in un viaggio intorno al mondo fra luoghi, colori, usi, costumi e sapori diversi. Ma a mio avviso il pregio principale di “Sense8” è l’aver spiegato che, nonostante i km che ci separano, le differenze culturali, quelle di orientamento sessuale, quelle religiose e quelle di razza, siamo in realtà tutti più vicini fra di noi di quanto possiamo solo immaginare. E in un momento di grande odio verso l’altro, come quello in cui stiamo vivendo oggi, trasmettere un messaggio del genere è davvero coraggioso e indispensabile.

I punti di forza di “Sense8” sono sicuramente la sceneggiatura, vero e proprio cardine di tutte le puntate, la regia, la fotografia e il montaggio. Molto buona anche la scelta del cast, con attori da noi semi sconosciuti ma che sono entrati subito nel cuore dei fans della serie. Per quel che riguarda le ambientazioni, è un vero e proprio viaggio fra gli Stati Uniti, l’Islanda, il Kenya, l’India, la Corea, la Gran Bretagna e la Germania, fra città e luoghi meravigliosi, dove le vite vanno avanti fra le difficoltà di ogni giorno e la voglia di essere felici.

“Sense8” è andato in onda per due stagioni sulla piattaforma Netflix nel 2015 e nel 2017, riscuotendo un buon successo di pubblico e critica. Nonostante questo Netflix ha deciso di cancellare la serie dopo solo due stagioni: il motivo sembra siano i costi troppo alti per ogni singola puntata. Sia il cast che i fans hanno cominciato una vera e propria petizione nei confronti della piattaforma per far continuare la serie, visto anche il finale della seconda stagione. Io mi auguro di sì, anche se non so se basti fare economia per produrre una serie di questa portata.

Io spero vivamente che “Sense8” continui, anche perchè nel mondo delle serie tv è arrivato finalmente qualcosa di nuovo  ed originale, che ti appassiona come solo altre poche serie tv sanno fare, che trasmette un messaggio profondo e non da poco. Altro che zombi e vampiri!!!

Voto alla serie: 8+

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in TV e dintorni. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...