La Mummia

Nick Morton (Tom Cruise) è un militare col vizio di trafugare tesori. Durante una missione si imbatte casualmente nella tomba della principessa egiziana Ahmanet (Sofia Boutella), rinchiusa viva nel sarcofago più di duemila anni fa. La principessa si risveglia e cerca di portare a termine il suo compito interrotto all’epoca. Ma una squadra capitanata dal dottor Jeckyll (Russell Crowe) e dalla dottoressa Jenny Halsey (Annabelle Wallis) cerchèerà di fermare la mummia risorta e di salvare Nick, ormai maledetto.

“La Mummia” è il reboot del film originale del 1932 ed è il primo della saga “Dark Universe”, dedicata ai mostri classici della letteratura. Alla regia troviamo Alex Kurtzman (“Una famiglia all’improvviso”) mentre nei panni del protagonista un Tom Cruise fisicamente in splendida forma e un Russell Crowe incredibilmente in sovrappeso, spero per il trucco. “La Mummia” di Kurtzman non ha nulla a che fare con la trilogia con Brendan Fraser come protagonista, cosa che a questo punto avrei preferito. La sceneggiatura è debole, si punta quindi alle scene di azione, che ho comunque apprezzato, e agli effetti speciali, davvero notevoli, così come la fotografia e la buona colonna sonora. Pecca incredibile del film è proprio Tom Cruise, che ha mal interpretato un personaggio davvero imbarazzante: da un attore come lui mi sarei aspettato molto di più. Mettiamoci pure in mezzo un’ironia molto forzata, che non ha davvero nulla a che fare con tutto il resto del film, poichè la storia è fortemente macabra con risvolti davvero drammatici. “La Mummia”, in quanto primo capitolo di una pretenziosa saga, aveva l’onere di essere non dico perfetto ma quasi e invece è un giocattolone senza anima, lontano anni luce da pellicole facenti parte di una saga, tipo “The Avengers”. Ma forse alla Universal un passo falso come questo si può perdonare e aspettiamo fiduciosi i prossimi capitoli dedicati alla saga di “Dark Universe”.

Giudizio critico cinematografico: risparmiate i soldi del biglietto

Voto al film: 4-

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in I film che ho visto al cinema. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...