Terra mia

La situazione qui è a dir poco allarmante. Le fiamme non cessano di innalzarsi e il fumo ci minaccia come un’onda anomala su tutti i paesini del vesuviano. Vi sono varie ipotesi sulla natura dolosa di questo scempio, per me tutte valide. In primis lo stanziamento dei fondi per il Parco del Vesuvio che non arrivavano: beh ora arriveranno ma, visto che è tutto bruciato, se li intascherà qualche grandissimo cornuto. Poi l’affitto degli aerei che spengono gli incendi, la cui tariffa oraria è abbastanza elevata e direi che, poichè non è ancora spento, il conto sarà più che salato. Si vocifera, spero sia una bufala, che abbiano dato fuoco ad animali vivi per spargere le fiamme ma, ripeto, spero sia solo una bufala. E spero anche che i responsabili di questo scempio vengano presi, per fargli una sfaccetta di mazziata e per essere sputati in faccia: non solo avete rovinato le bellezze naturali della nostra terra ma avete compromesso enormemente l’economia, sia dal punto di vista agricolo che turistico. Napoli è sempre risorta, risorgerà anche stavolta, nella speranza che i cumuli di cenere non siano troppo grandi.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Visto in giro.... Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...