La libertà di essere ignoranti

È da ieri che sta facendo il giro del web questa conversazione su Whatsapp fra i proprietari di una casa, o un b&b forse, e una coppia di omosessuali. Oltre alla tristezza di veder storpiata la lingua italiana in siffatta maniera, ti salgono i conati di vomito quando leggi ancora certe cose. Quell’aborto mancato di Mario Adinolfi poi non ha mancato di dire la sua. Vorrei comunque rispondergli che in Italia vige la democrazia quindi ognuno di noi è libero di affittare o meno la propria casa a chi voglia, esattamente come io e altri milioni di persone siamo liberi di pensare che siete gentaglia piccola così. Le risate ce le faremo quando finalmente in Italia sarà in vigore la legge contro l’omofobia e vi converrà emigrare all’estero, preferibilmente in uno di quei paesi dove l’omosessualità è considerata un reato, assieme a tante altre cose che vi rendono uomini liberi. Comunque complimenti per l’ottima pubblicitá che vi siete fatti: siete vergognosi e cercate di finire le elementari, quando avrete tempo e voglia.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Visto in giro.... Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...