Archivi del mese: marzo 2017

La cura del benessere

Il giovane affarista Lockart (Dane DeHann) viene mandato in Svizzera in una clinica, per riportare a New York un amministratore della società dove lavora per un importante operazione affaristica. Qui il giovane Lockart viene coinvolto in un incidente d’auto che … Continua a leggere

Pubblicato in I film che ho visto al cinema | Lascia un commento

Se questo è un sindaco…

Il tipo che vedete qui in foto è il sindaco di Cantù Claudio Bizzozero, che ha avuto il suo quarto d’ora di notorietà insultando pesantemente la mia città. No starò qui a riportarvi quanto ha detto, anche perchè il sindaco … Continua a leggere

Pubblicato in Visto in giro... | Lascia un commento

Filtri ridicoli

Ho letto la notizia in rete giusto poco fa ma ci vado cauto perchè non so quanto sia autentica. Su YouTube sarebbe arrivato il filtro per le famiglie, ovvero una funzione che bloccherebbe tutto ciò che riguarda la comunità lgb: … Continua a leggere

Pubblicato in Visto in giro... | Lascia un commento

Le zeppole dei rintronati

Stamattina sono andato di buon’ora in pasticceria per le conseuete zeppole di San Giuseppe, sapendo che avrei trovato una tale folla, che a confronto quella della posta dura pochi secondi. Prendo il mio numerino e attendo pazientemente il mio turno … Continua a leggere

Pubblicato in Stupidiario | Lascia un commento

La bella e la bestia

Belle (Emma Watson) è una ragazza che vive in un piccolo villaggio sulle colline francesi, dove vive con suo padre Maurice (Kevin Kline) e la sua mano è pretesa da Gaston (Luke Evans), il bello del villaggio. Un giorno chiede … Continua a leggere

Pubblicato in I film che ho visto al cinema | Lascia un commento

Botte e razzismo

        Ieri sera è andato in onda su “Striscia la Notizia” un servizio in cui l’inviato Luca Abete, reo di aver ripreso alcuni ambulanti abusivi che vendevano merce contraffatta, è stato malmenato di brutto e con lui … Continua a leggere

Pubblicato in TV e dintorni | Lascia un commento

Scontri e colpe

L’analisi del giorno dopo è doverosa e inevitabile, proprio come tutto quello che è successo ieri. Le solite teste calde hanno trasformato la contromanifestazione pacifica in uno scontro da guerriglia cittadina mediorientale, che manco gli hooligans più fetenti sarebbero in … Continua a leggere

Pubblicato in Visto in giro... | Lascia un commento